Cuoghi-Corsello

Da Maggio 2019

http://cuoghicorsello.blogspot.com/

Monica Cuoghi (Sermide, Mn, 1965) e Claudio Corsello (Bologna, 1964) vivono e lavorano nel capoluogo emiliano. Tra le loro opere pubbliche esposte è possibile visionare: Cadaveri squisiti, installazione di disegni al neon al museo MACRO di Roma; Suf S:Sofi a, panchina di legno per il parco fluviale del Comune di Santa Sofia (Fc); L’albero Blù, dipinto a spray sul muro dell’ex teatro Contavalli a Bologna; Le tag più grandi del mondo, dipinto nel piazzale della Fondazione Teseco a Pisa. Il 26 aprile 2012 Cuoghi Corsello hanno celebrato i loro primi ventisei anni di lavoro con la mostra dal titolo 26, presso la Galleria Guido Costa Projects di TorinoTra il 2016 e il 2018 sono interpreti del progetto artistico itinerante Ailanto ideato da Fulvio Chimento: Ailanto. Ailathus altissima (Biblioteca Poletti, Modena), Ailanto. Padiglione Tineo (Orto Botanico di Palermo), Ailanto >3 (Parco Archeologico Appia Antica, Roma in collaborazione con il Mibac). Nel settembre del 2017 il MACRO di Roma dedica a Cuoghi Corsello una personale dal titolo Rolando, a cura di Costantino D’Orazio. Nel 2019 hanno realizzato le mostre: MCCC alla Galleria T293 di Roma; 2 novembre alla Galleria Guido Costa Project di Torino. 

Cuoghi Corsello, Alchemilla, 2019